Consigli per Lavaggio Pulizia e Lucidatura Auto d’Epoca

Un argomento raro (che sorprende considerando il numero di persone che possiedono auto d’epoca) è il lavaggio, la pulizia e la lucidatura delle auto d’epoca. Sebbene il principio di base dei dettagli sia lo stesso di un’auto normale, dobbiamo prestare particolare attenzione ad alcune parti del processo per evitare danni alla vernice.

Come lavare e pulire un’auto d’epoca
Primo, pulito. Abbiamo subito utilizzato il metodo di riempire due secchi con acqua saponosa e riempirli con uno per il risciacquo e uno per il lavaggio. Questo è il modo migliore per evitare graffi e vortici. Il motivo è che quando laviamo i vestiti, i guanti che usiamo accumulano lo sporco, quindi possiamo sciacquarlo nel secondo secchio per evitare di contaminare l’acqua sporca.

Quale panno e quali guanti utilizzare per trattare un’auto d’epoca
Vengono usati: panno in microfibra e guanti lavamani. Gettiamo via la vecchia spugna. Per pulire un’auto d’epoca, è necessario utilizzare guanti di pulizia in microfibra per evitare di danneggiare la vernice. Consiglio di usare altri guanti in microfibra sulle ruote perché questa è un’area sporca. È anche meglio usare asciugamani in microfibra o asciugamani in tessuto waffle per l’asciugatura. Prima di lavare l’auto, è meglio lavare la macchina in anticipo. Bagnare l’auto con un ugello o un’idropulitrice per rimuovere la polvere prima di ogni autolavaggio. Per le auto più vecchie, è necessario prestare attenzione alla posizione intorno alle guarnizioni dei finestrini, poiché tendono ad essere meno impermeabili nel tempo. Quindi, coprire l’auto con schiuma di neve e lasciarla gocciolare per alcuni minuti.

Come lucidare un’auto d’epoca
Dopo aver pulito con un panno in microfibra e due secchi, è il momento di lucidare. Prima di lucidare l’auto, è meglio coprire e proteggere tutto il cromo con nastro adesivo in una carrozzeria. Teniamo sempre presente che la vernice utilizzata in passato non ha alcun effetto protettivo, pertanto le auto vecchio stile devono adottare misure protettive per mantenere la vernice in un nuovo stato. La scelta della cera deve dipendere più dalla qualità. Una cera in pasta che pulisce e lucida la carrozzeria dell’auto e la protegge dall’invecchiamento e dall’inquinamento atmosferico. Pertanto, deve contenere solventi e oli siliconici che garantiscano ottimi risultati. È meglio affidarsi a una piccola levigatrice manuale chiamata lucidatrice orbitale manuale, che consente di distribuire la cera in modo uniforme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.