La Storia del Maggiolino Volkswagen: 75 Anni e Non Sentirli

Prima della seconda guerra mondiale, l’originale “progetto di prestigio” nel piano del nazionalsocialista divenne in seguito la Volkswagen Type 1, in seguito nota come Maggiolino. Sotto la gestione fiduciaria di Volkswagen Co., Ltd., la sua produzione fu ufficialmente lanciata nel 1945. È iniziato il 27 dicembre. Fu rilevata dal governo militare britannico nel giugno 1945. Durante la guerra, la fabbrica dell’azienda fu in gran parte distrutta, ma a causa della richiesta del governo militare britannico di un ordine per 20.000 veicoli, la fabbrica fu ricostruita nell’agosto 1945. Il leggendario Maggiolino è nato per loro.

Volkswagen ha ricordato la nascita del Maggiolino in occasione del suo “compleanno”, segnando il 75 ° anniversario di questa iconica vettura. Questa vettura di fabbricazione tedesca è stata la seconda auto più venduta al mondo nella storia e ha iniziato a salire nel dicembre 1945 al prezzo di 55 auto. L’anno successivo la produzione è aumentata a circa 1.000 unità al mese. Inizialmente le difficoltà erano molteplici: la manodopera non era sufficiente per soddisfare la domanda, nel dopoguerra l’approvvigionamento di energia e materie prime incontrò enormi difficoltà.

Il Maggiolino della Volkswagen simbolo di rinascita

Nel 1947, Volkswagen stabilì un sistema di vendita e assistenza post-vendita e iniziò ad esportare il Maggiolino dalla Germania alla Germania, concentrandosi principalmente sulle vendite al pubblico. Nel 1949, l’ex manager Opel Heinz Nordhoff (Heinz Nordhoff) fu nominato responsabile del sito di produzione.

Nei dieci anni successivi, la produzione registrò un drammatico aumento. Nel 1955, 10 anni dopo l’inizio della produzione di tipo 1 per il pubblico, la milionesima vettura uscì dalla catena di montaggio. Come si suol dire, il resto è storia: il Maggiolino è diventato l’auto più venduta al mondo per molto tempo, fino a quando la Toyota Corolla ha strappato il suo record. Dopo aver prodotto 21.529.464 vetture (di cui 15,8 milioni in Germania), la Volkswagen non ha smesso di produrre il Maggiolino Volkswagen in Messico fino al 2003.

Un’auto che ha fatto un’epoca!

Antonio Gazzanti Pugliese di Cotrone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.