Lamborghini Miura SV: 50 Anni Fa il Lancio sul Mercato

Al Salone di Ginevra del 1966, la Miura Lamborghini, il miracolo del V12 a motore centrale e lo stile di Marcello Gandini scioccarono tutti. La rivoluzionaria P400 era l’auto di serie più veloce dell’epoca. Nel 1970, la P400 fu sostituita dalla P400 S, e poi nel marzo 1971 Lamborghini espose la nuova Miura, P400 SV o super veloce allo stand di Ginevra. Inizialmente doveva essere utilizzato con il P400 S in occasione del 50° anniversario della nascita di SV, ma alla fine lo ha sostituito. Lamborghini ha dichiarato: “La Miura SV è oggi l’auto di serie più ricercata da Lamborghini. È considerata la più alta incarnazione del concetto di supercar all’epoca e la migliore tra tutti i modelli Miura prodotti. La Miura SV è stata venduta negli Stati Uniti negli anni ’70 per $ 21.000. Secondo la Hagerty Price Guide, i prezzi odierni vanno da $ 1,7 milioni a $ 2,45 milioni.

“I principali ingegneri Lamborghini dell’epoca e gli ideatori di Miura e Miura S, Giampaolo Dallara e Paolo Stanzani, confermarono che la versione SV beneficiava dell’esperienza dei primi cinque anni di produzione della Miura”. Il precedente motore V12 da 4,0 litri forniva 350 cavalli, mentre il propulsore della SV aveva quattro carburatori Weber a tre cilindri con una potenza nominale di 385 cavalli. Lamborghini ha riferito: “In effetti, la Miura SV è molto diversa dalle altre Miura (P 400 e P400 S).” Il telaio è più robusto e ha subito alcuni rinforzi strategici. Il sistema di sospensione posteriore è stato migliorato con più punti di ancoraggio e bracci di collegamento. “È più largo di 130 mm.

Inoltre, è equipaggiato con pneumatici di diverse dimensioni tra l’anteriore e il posteriore, la ruota posteriore è stata aumentata da 7 pollici a 9 pollici, ed è equipaggiata con pneumatici di sezione 255. Anche il design dei cerchi è stato modificato per rendere loro più sportivi e più Il cliente SV della parte ha ordinato un rivestimento dorato sorprendente. ” Anche il design esterno è stato ridisegnato da Gandini. I lavori di riparazione includevano modifiche al cofano, nuove prese d’aria per il raffreddamento del radiatore, parafanghi posteriori più larghi e nuove luci posteriori. Lamborghini ha aggiunto in occasione del 50 ° anniversario del comunicato stampa di SV: “In effetti, uno dei cambiamenti visivi più importanti della Miura SV è che non ci sono ciglia evidenti intorno ai fari”.

“Non c’è una vera ragione tecnica per questo cambiamento nell’aspetto; è solo che Ferruccio Lamborghini sa che l’assemblaggio e la perfetta pettinatura delle ciglia è un passaggio molto complicato e che richiede tempo, e vuole ridurre i tempi di produzione della Miura. L’azienda ha proseguito: “Tuttavia, per la sua Miura SV personale – l’unica persona che ha ufficialmente adottato questa specifica – ha chiesto di tenere le ciglia intorno ai fari”. Anche gli interni di SV sono stati aggiornati, ampliando l’uso di pelle e cromature. La velocità massima della Miura SV ha appena superato i 290 km / h (circa 180 mph), “Da fermo, ha percorso 1 km in meno di 24 secondi, che all’epoca era un record di prestazioni”. Furono prodotte solo 150 SV, anche se nel 1975 l’ultima fu prodotta per il proprietario del Walter Wolf del team di Formula Uno (la Wolf SV era a Sant’Agata Bolognese, esposta al Museo Lamborghini).

“Lamborghini ha concluso che il ritiro della Miura SV dalla produzione segna la fine di un’era in cui dominano la velocità e le linee tortuose; in quest’epoca, un piccolo gruppo di giovani è guidato da un entusiasmo naturale e possiede capacità tecniche eccezionali, ciò che possono creare per molte persone è che è ancora l’auto più bella mai prodotta “.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.